Le news degli Amici

REGGIA DI VENARIA REALE – Genio e Maestria. Mobili ed ebanisti – 19 aprile h. 14.30

Genio e maestria. Mobili ed ebanisti alla corte sabauda tra ‘700 e ‘800.

Visita guidata alla mostra che intende aggiungere nuovi tasselli alla storia del patrimonio dell’ammobiliamento in Piemonte tra Sette e Ottocento, presentando arredi di eccezionale rilevanza per il loro significato storico e artistico grazie ai prestiti di importanti istituzioni museali e di collezionisti internazionali.
L’obiettivo è di avvicinare il pubblico a opere preziose di ebanisteria e di intaglio, scoprendone significati, utilizzi e trasformazioni con approfondimenti di carattere tecnico-scientifico e ambientazioni multimediali.
La mostra si svolge in contemporanea con Restituzioni 2018 di intesa San Paolo, allestimento nel quale è presentato anche il magnifico Paliotto di Piffetti, conservato nella chiesa di San Filippo Neri a Torino e normalmente non visibile al pubblico.
 
Il costo della visita guidata è di 10 euro più il costo dei biglietti da acquistare in loco 10 minuti prima della visita

Adesione: entro il 5 aprile
Scrivi:amici@fondazionetorinomusei.it
Telefona: 011/4429613

PALAZZO MADAMA – Conferenza: L’architettura delle grandi cupole – 3 maggio h.17.30

Conferenza: L’architettura delle grandi cupole
a cura del professor Giorgio Croci, esperto di teorie e analisi innovative per la salvaguardia dei monumenti, organizzata dagli Amici Torino Musei in collaborazione con Palazzo Madama.

L’incontro illustra, anche con supporto multimediale, la storia e l’evoluzione delle tecnologie usate nella costruzione di monumenti del passato, con particolare accento sul comportamento delle grandi volte e cupole di chiese e palazzi, ma anche su quello di diverse altre strutture architettoniche e monumentali di varie epoche e nazioni. Infine viene indagata la cupola della Santa Sindone che ha  un comportamento strutturale eccezionalmente interessante benchè poco visibile.

Il professore Giorgio Croci, laureato in Ingegneria Civile nel 1960, viene nominato Professore Ordinario di “Tecnica delle Costruzioni” e di “Principi strutturali dei monumenti storici”. Delle prestigiose cariche ricoperte si ricordano in particolare membro delle commissioni per i progetti del Ponte di Messina, del Restauro del Colosseo, della salvaguardia dei templi di Angkor (Cambogia), della Torre di Pisa e  di Santa Sofia in Istanbul.

Adesione: entro il 23 aprile
Scrivi:amici@fondazionetorinomusei.it
Telefona: 011/4429613

MAO – Museo d’Arte Orientale – Orienti e I tesori esotici del Duca – 8 maggio h. 16.30

Visita guidata alle mostre:
ORIENTI.7000 anni di arte asiatica dal Museo delle Civiltà di Roma
La Mostra presenta una selezione di circa 180 opere della ricchissima collezione romana, nel suo genere la più importante d’Italia. Sono in esposizione rare e preziose opere delle antiche civiltà del Vicino e Medio Oriente e della penisola arabica, dell’arte islamica e persiana, per finire con l’Asia meridionale e orientale.
I tesori esotici del Duca
Selezione delle opere più significative della raccolta di manufatti asiatici del Castello di Aglié. La mostra presenta una selezione della consistente collezione di oggetti provenienti principalmente da Cina, Giappone e Thailandia, raccolti per la gran parte da Tomaso di Savoia duca di Genova (1854-1931) che compì numerosi viaggi per mare, tra cui spiccano la circumnavigazione del globo e il viaggio in Asia orientale a fine Ottocento.
Adesione: entro il 26 aprile

GAM – Renato Guttuso – 10 aprile h. 16.30

Avremo il privilegio di essere guidati in esclusiva dal curatore Nino Castagnoli, che ringraziamo vivamente per la disponibilità di venire a Torino appositamente per noi.
La mostra è dedicata all’esperienza pittorica di Guttuso che indaga il rapporto tra politica e cultura. L’artista si era dedicato infatti, nel secondo dopoguerra, a coltivare un nesso tra impegno politico e sociale ed esperienza creativa, nel convincimento che la pittura abbia una funzione civile e una valenza profondamente morale. L’esposizione è una sorta di antologia dei suoi dipinti: ritratti, autoritratti, paesaggi, nature morte, nudi, vedute di interno e di atelier.

Alle ore 18.00 si terrà l’annuale Assemblea degli Amici presso la caffetteria della GAM: seguirà apposita convocazione.
Adesione: entro il 29 marzo
Scrivi:amici@fondazionetorinomusei.it
Telefona: 011/4429613

MUSEO ETTORE FICO – Filippo de Pisis – 21 marzo h. 18

Filippo De Pisis eclettico connoisseur fra pittura, musica e poesia

Visita alla mostra che raduna circa 150 opere tra dipinti e disegni e pone l’attenzione sul complesso mondo che caratterizza le passioni d’arte e al cultura dell’artista: l’inclinazione poetica, la passione antiquaria e collezionistica, il mondo musicale della lirica, l’indole del botanico naturalista e l’amore per il museo e le civiltà del passato.

Il costo della visita guidata è di 10 euro più il costo del biglietto da acquistare in loco 15 minuti prima della visita.
Adesione: al più presto
Scrivi:amici@fondazionetorinomusei.it
Telefona: 011/4429613

PALAZZO MADAMA – Carlo Magno va alla guerra – 28 marzo h. 17

Visita guidata in anteprima per gli Amici alla mostra
Carlo Magno va alla guerra. Cavalieri e amor cortese nei castelli tra italia e Francia. 

La mostra è frutto di una collaborazione con il Musée Savoisien di Chambéry: i due musei fanno parte di una rete internazionale di musei “alpini” tutti appartenenti a territori dell’originario ducato sabaudo. L’esposizione è centrata sul ciclo di pitture medievali provenienti dalla sala d’apparato del Castello di Cruet (Val d’Isère), testimonianza unica della pittura in Savoia nel Trecento. Le pitture rappresentano episodi tratti da una celebre chanson de geste composta nel 1180 e dedicata alle vicende di un cavaliere della corte di Carlo Magno ed offrono uno spaccato del mondo medievale e dettagli della vita profana tra Due e Trecento.

Adesione: al più presto
Scrivi:amici@fondazionetorinomusei.it
Telefona: 011/4429613

CAMERA – L’occhio magico di Carlo Mollino – 22 febbraio h. 19

L’occhio magico di Carlo Mollino
Fotografie 1933-1973

Oltre 500 immagini, tratte dall’Archivio del Politecnico di Torino, attraversano l’intera produzione fotografica di uno sei più noti e celebrati architetti del Novecento. Il più completo percorso espositivo di sempre indaga il rapporto tra Mollino e la fotografia a partire dalle prime immagini d’architettura  realizzate negli anni Trenta fino alle Polaroid degli ultimi anni della sua vita. Si alternano grandi classici a opere del tutto inedite che approfondiscono la straordinaria complessità e fecondità di riflessione di Mollino sulla fotografia.
Ritrovo alle 18.45 presso la biglietteria di CAMERA, via delle Rosine 18, dove i partecipanti dovranno munirsi di biglietto d’ingresso e versare 10 euro alla nostra segreteria per la visita guidata.

Adesione: entro l’8 febbraio
Scrivi: amici@fondazionetorinomusei.it
Telefona: 011/4429613

GITA A PADOVA – Mostra RIVOLUZIONE GALILEO – 16 marzo

abbiamo l’occasione di proporvi una gita a Padova per visitare la mostra Rivoluzione Galileo venerdì 16 marzo accompagnati dal Professor Villa che ci aveva già organizzato con grande successo la visita di Vicenza.

Il programma prevede:

Partenza con treno Frecciarossa in 2^ classe diretto da Torino PN alle ore 8.05 (8.10 PS) e arrivo alle ore 11.12 a Padova.

Passeggiata verso Piazza Duomo con itinerario da piazzetta San Nicolò e Piazza Capitaniato con breve sosta al Liviano di Giò Ponti a visitare affreschi di Massimo Campigli e il Tito Livio di Arturo Martini . A seguire visita guidata alla mostra:

Rivoluzione Galileo. L’esposizione, attraverso un ampio numero di opere d’arte, ripercorre sette secoli di arte occidentale che, intrecciandosi con la scienza, la tecnologia e l’agiografia galileiana, restituiscono la parabola umana di Galileo celebrato in una Padova che li vide protagonista per diciotto anni.

Colazione libera

Nel primo pomeriggio visita al Salone del Palazzo della Ragione e all’Orto botanico di Padova, uno dei più importanti d’Italia.

Alle ore 17.48 partenza per Torino e arrivo a PS alle ore 20.45 e a PN 20.55.

Dato il poco tempo a disposizione si invitano gli interessati a dare adesione impegnativa entro il 20 febbraio.

Per motivi organizzativi la gita verrà effettuata solo con un minimo di 15 partecipanti.

Il costo stimato per trasporto, visite guidate e ingressi è di circa 170 euro a persona ma potrà essere meglio precisato successivamente

VIAGGIO A SAN PIETROBURGO – DAL 2 AL 5 GIUGNO

Ricordiamo che dal 2 al 5 giugno si svolgerà la puntata estiva del viaggio “La magia ed i colori delle notti bianche illuminano San Pietroburgo” che ha già avuto diverse adesioni impegnative. Chi fosse interessato può chiedere informazioni segreteria e verificare la disponibilità di posti ed il programma dettagliata

Amici della Fondazione Torino Musei | Via Magenta 31, 10128 Torino | Tel. 011 442 96 13 |
Cel.  338 4035806 | segreteria@amicifondazionetorinomusei.it |Privacy